You are currently browsing the category archive for the ‘Ripetute affaticanti’ category.

Questa mattina sono partito con l’intenzione di ripetere il lavoro di mercoledì scorso (8 x 1000+1000), in realtà ho cambiato programma ma cercando di mantenere lo stesso obbiettivo come genere di condizionamento.

Questo è quello che ho fatto: 
riscaldamento 1,5 km in progressione fino a 4’10″/km, proseguo con 
3000 a 3’50” + 3000 a 4’10”
3000 a 3’50” + 3000 a 4’10”
3000 a 4’00” + 500m circa di defaticamento fino al passo.
I tempi di percorrenza li ho gestiti con il timer del crono che emette il beep al passaggio dei 100 metri, quindi 23 secondi nel tratto a 3’50” e 25 secondi nel tratto a 4’10”.
Nei 3000 a 4’10” nessuna difficoltà, nei 3000 a 3’50” ero veramente affaticato.
C’è ancora molto da fare per migliorare la capacità aerobica, comunque non mi posso lamentare.
Questo tipo di sedute le considero un gran banco di prova per la resistenza psicologica alla fatica. Sono una vera e propria sfida contro se stessi, ma non escludo mai un giusto equilibrio che ormai riesco a gestire piuttosto bene con un’attenta valutazione crono-cardio rispetto alla condizione del momento.   
  

Annunci
Conconi_15_09_2011

Continuano gli allenamenti con solo tre sedute settimanali, nel tentativo di non perdere la condizione acquisita con i lavori mandati avanti per tutta l’estate. Ci tengo a sottolineare che per ottenere un buon risultato solo tre sedute sono pochine.
In ogni caso, non potendo farne di più, mi sono organizzato in maniera tale da farle fruttare al massimo. In ogni seduta faccio lavori di qualità, ma appena sarà possibile inserirò qualche fondo lento, tra una e l’altra.
Ore 14.30, nella seduta odierna ho corso al campo scuola, nel circuito esterno lungo 520 metri in terra battuta.
La seduta è andata avanti così:
riscaldamento 2 chilometri + 8 x (1000+1000) senza recupero, questi i passaggi:
Soglia Anaerobica 158 bpm
97/98% S.A       105/108% S.A.
  – 4’04”            – 3’49”
  – 4’09”            – 3’52”
  – 4’10”            – 3’52”
  – 4’18”            – 3’52”
  – 4’19”          10°– 3’52”
11°– 4’23”          12°– 3’50”
13°– 4’29”          14°– 3’51”
15°– 4’43”          16°– 3’50”
defaticamento, due giri sull’erba, dentro il campo.
La seduta era veramente tosta, quando ho finito stavo letteralmente scoppiando.
Solo un mese e mezzo dedicato al miglioramento del fondo è poco, dovrò continuare su questa strada.
Da una analisi dei dati memorizzati durante la seduta si rende subito evidente il calo di velocità nel 1000 sotto la soglia anaerobica, da 4’04” nel primo fino a 4’43” nell’ottavo.
Mentre nella fase sopra la soglia, la velocità rimane quasi invariata 3’50″/3’52”.
Devo ripetere il test di Conconi, ho l’impressione che qualche cosa, in quest’ultimo mese, sia cambiata.
E’ possibile che nei passaggi sopra la soglia mi trovavo effettivamente nella soglia.

Categorie