You are currently browsing the category archive for the ‘6km a 500 alternati’ category.

Ore 06:00 
Pista
scarpe – ds trainer 16

– 5′ stretching
– riscaldamento 15′
– saltelli, andature, 15′
– 6km a 500 alternati  3’30”/4’30” FC max 160
1’46”/2’17”/1’48”/2’16”/1’48”/2’16”
1’48”/2’12”/1’48”/2’14”/1’43”/1’59”
– defaticamento 2,2km

– addominali
– stretching 10 x 1′

Questa in corso è la settimana 13 del macrociclo, l’ultima settimana di carico.
La prossima sarà di scarico e fra 10 giorni vediamo come vanno le gambe in gara.
Non sarà molto facile gestire le giuste intensità delle due gare. Infatti dovrò impegnarmi la sera del sabato con il 5000 e l’indomani mattina con il 1500, a poche ore di distanza una dall’altra.
Per adesso è meglio non pensarci.
Questa mattina c’è un po’ di fresco, ma decido ugualmente di uscire a maniche corte, magari porto una canottiera dentro lo zaino, da usare nel lavoro in pista, dopo il riscaldamento.
La corsa lenta fino al campo, al solito, non mi sveglia completamente, anzi mi sento ancora legato.
Proseguo con 15 minuti di andature e allunghi più qualche esercizio di stretching, badando alla giusta sequenza.
Dopo 30 minuti mi sento già meglio, ma si sta facendo tardi e decido di iniziare il lavoro.
Cambio scarpe, A3-A2, e mi porto sulla linea di partenza.
Si tratta di correre 6km a 500 alternati, più o meno, il veloce 3’30″/35″ e il lento 4’20″/30″.
Parto immediatamente cercando di capire quale sarà il passo ideale da mantenere per il tratto veloce, 3’32″/km.
Benissimo. Inutile forzare più di così perché qualche volta le gambe prendono l’iniziativa anche al di la dei tempi cronometrici. 
Rallento per effettuare il tratto più lento, 4’34”. Troppo tranquillo devo aumentare leggermente l’andatura.
Alla fine del 6000 il tempo è 23’55”, 3’59″/km. Gli ultimi 500 sono stati corsi a 3’26” il veloce e a 3’58” il lento.
Niente male e devo accontentarmi.
Oggi ho corso con un problemino alla spalla sinistra. Ieri sera mi sono fatto male scaricando della legna e ancora risento del dolore che mi priva della totale scioltezza del movimento delle braccia.
Al termine della seduta defatico un po’, cambio le scarpe, eseguo gli esercizi addominali e corro per 2 km.
Sensazioni: in generale buone. Un po’ di fastidio alla spalla sinistra.     

Allenamento del martedì 18 maggio.
Campo scuola – Pista.

– stretching 8′
– corsa lenta 4 km
– 5 allunghi da 100m in progressione
– 6 km con 500m in 1’45” + 500m in 2’05”
– defaticamento 2 km
– stretching 10′
 

I tempi dei 500m:

1’43” – 2’05”
1’47” – 2’04”
1’48” – 2’07”
1’49” – 2’06”
1’50” – 2’04”
1’49” – 2’03”
Tempo totale 22’15”
 
La seduta di oggi è stata veramente dura. Avevo le gambe stanche da prima di iniziare, poi già dal primo 500 mi sono accorto che non ero nella condizione migliore. I 500 più lenti andava sicuramente meglio, ma nel 500 veloce ho veramente faticato per tenere il passo. Non pensavo proprio di essere in una condizione ancora così brutta. Comunque ho tutta la voglia e la pazienza per andare avanti con costanza. 

Categorie