You are currently browsing the category archive for the ‘5000 a 500 alternati’ category.

Un altro carico

Ore 06:00
Campo scuola – Pista
Scarpe – ds trainer 16

– stretching 10′
– riscaldamento 20′
– allunghi 4 x 100 m
– 5 km a 500 alternati: 
– 500 in 1’45” (3’30″/km) e 500 in 2’15” (4’30″/km) FC media 153
– recupero 5′ camminando + 1 x 500 in 1’30” (3’00″/km) FC max 166
– defaticamento 15′
– stretching 10′

Appena mi sveglio vado scalzo in cucina, mentre inizio a vestirmi mi accorgo che ho una sensazione di vuoto nello stomaco e così prima dello stretching, mezzo paninetto con prosciutto crudo, una banana, un biscotto sardo, due cucchiaini di miele e due bicchieri d’acqua. Mi sento molto meglio. 10′ di stretching e si parte.
 
Mi avvio in corsa lenta verso il campo, in tutto 20′. Arrivato al campo faccio due giri in progressione, e parto per gli allunghi, 4 x 100 metri.

Sono pronto per il lavoro odierno. Si tratta di un 5000 metri con 500 alternati, uno a 3’30″/km e uno a 4’30″/km.
Parto sicuro di non sbagliare il passo perché come al solito sono guidato dal bep del timer che mi segnala il passaggio ogni cento metri.

Tutti i dodici giri e mezzo, con il bep al perfetto passaggio dei cento. Ho ancora un po’ di pesantezza dal lavoro di martedì, ma niente di preoccupante, ha influito solo rendendomi più sensibile alla durezza dell’intensità dello sforzo, ma i tempi sono rientrati benissimo, con una frequenza cardiaca tranquillissima.

Ho recuperato 5 minuti camminando e sono partito per un 500 in 1’30”  (3’00″/km). Fatto anche questo, ma adesso non ne ho proprio più. Cambio le scarpe e mi avvio a casa in corsa defaticante, 10′ di stretching e a domani.

Sensazioni: Sempre molto duro il passaggio dallo stato basale allo stato in corsa, ma quando mi trovo a calpestare il tartan va molto meglio, anche oggi risento ancora del carico di martedì.
Annunci

Categorie