You are currently browsing the category archive for the ‘3×500’ category.

Domenica 27 giugno 2010 
Campo scuola era occupato per partite di rugby. Ho corso in strada, misurando con il Garmin. 
Come altre domeniche anche in questa mi sveglio tardi ore 8.30. Ieri notte, o meglio questa mattina sono rientrato alle 02.00, e, qualche ora di sonno in più è servita. 
Organizzo subito una buona colazione con una tazza di latte e quattro fette di pane integrale con miele.
La seduta odierna prevede 3 x 500 al massimo con recupero 6′ fra le prove.
Esco da casa alle 10.00, e mi avvio verso il campo scuola per il lavoro di oggi, ma come sta capitando ultimamente, sempre più spesso, il campo era occupato, e, stavolta per delle partite di rugby.
Ripiego per un allenamento in strada e mi reco in un punto, più adatto possibile, rettilineo e pianeggiante, per un tratto di 500m. 
Prima devo passare a casa per recuperare il garmin, e poi proseguo il riscaldamento fino al punto prescelto. Arrivato a destinazione, sono già a 30′ di riscaldamento che con la temperatura di questa mattina è più che sufficiente. 
Parto subito con gli allunghi da 100 metri in progressione, per il giusto riscaldamento del motore, con recupero di altri 100 al passo, poi parto per la prima ripetuta.
Parto subito fortissimo a buon passo, e dopo 200-250 metri inizio a soffrire molto più del previsto, saranno le A2 Asics DS trainer 13 adatte per la pista e forse meno per la strada?
Ad ogni modo l’andatura veloce su strada, rispetto alla stessa in pista questa mattina è veramente dura. 
Termino il 500 in 1’27” (mi devo fidare del Garmin???). Recupero quasi da fermo, con qualche movimento per non raffreddarmi troppo, per 6′, i battiti sono a 162.
La seconda è un replay, vero e proprio, della prima ripetuta e così anche le sensazioni, il tempo 1’27” i battiti 162, recupero altri 6′ da fermo o quasi. 
Parto per la terza e ultima della serie, stessa velocità e stesse impressioni delle due precedenti , 1’27” e 162 i battiti per minuto, recupero 6′. 
Questo genere di lavoro effettuato in strada, dopo due mesi di ripetute effettuate in pista, da l’impressione di essere molto più difficile da compiere. Comunque non mi devo lamentare, non è andata male.
Dopo i 6′ di recupero al passo, effettuo 1 km in corsa lenta di defaticamento,  tempo totale della seduta  1:02′.
10′ di allungamenti in stretching statico.
Sensazioni Brillanti
Annunci

Categorie