Martedì – corsa lenta 10 km

Oggi un’altra giornata senza nessun problema al ginocchio e le gambe che vanno alla grande. Ore 13.30 ripetute in pista. Era da un po’ che non calpestavo più il tartan e oggi mi sono deciso. Questo è quello che ho fatto:
– Stretching 12′
– Riscaldamento 1600m
– allunghi 4×100
– 8 x 800 2’52″/2’54″/2’55″/2’52″/2’53″/2’54″/2’55″/2’52” rec 400m facili
– defaticamento 800m
– niente stretching (troppo freddo)

Le prime due ripetute avevo l’impressione di non forzare tanto, ma già dalla terza, il recupero con solo 400 metri fatti in corsa lenta, mi presenta il conto, costringendomi a stringere i denti per non mollare. Quarta, quinta e i polmoni, nonostante l’aria fredda, iniziano a bruciare. Ho anche pensato di fermarmi, sarà stato il freddo oppure la testa che si è dimenticata della sofferenza mentale dovuta all’anello rosso da 400 metri.
Soddisfatto quindi di non aver ceduto alla tentazione di fermarmi.