15/05/2011 Domenica
Tutta la giornata di domenica è servita per riuscire a fare una visita importante fuori sede e con 500 km di trasferta in auto (andata e ritorno) sono a Nuoro alle 20.30.
Cosa faccio mi alleno? Si.
Fuori fa un po’ freddino e c’è vento ma la voglia di ritagliarmi uno spazietto per correre rimane.
Nonostante le condizioni climatiche non favorevoli esco ugualmente in maglietta a maniche corte, ma assolutamente fluorescente, fra circa mezz’ora sarà quasi buio.
10′ di stretching, riscaldamento 10′,
3km corsa lenta – 4’18 – 4’44” (in salita) – 4’34”
e via si parte per un progressivo di sei km, questi i passaggi ai mille: 4’14”-4’05”-4’03”-3’56”-3’54”-3’47”
defaticamento  km 1,87 -8’45”. Stretching 10′


16/05/2011 Lunedì
Sempre un po’ di indecisione prima di allenarmi ma mi convinco che è meglio non impigrirmi.
Oggi ho de-cespugliato dalle sette del mattino fino alle quattro del pomeriggio, sono stanco.
Il tempo di ripulirmi, di sdraiarmi una cinquantina di minuti sulla poltrona mangiucchiando due belle fette di torta al cioccolato.
Mi cambio e via di corsa.
15′ di stretching- riscaldamento  corsa molto lenta 10′
Corsa lenta 40’14” passaggi ai mille: 4’54”-4’36″4’36”-4’19”-4’25”-4’28”-4’24”-4’20″4’12”
6 allunghi da 100 m in 18″ rec. 300 m in 1’30”. 10′ di stretching.
Buone sensazioni, qualche dolorino alle gambe ma niente di insopportabile. All’inizio sentivo un po’ di freddo, ma dopo qualche minuto è passato. Dopo gli allunghi ho iniziato a sentire la stanchezze della giornata lavorativa.

Annunci